IT BG EN

Proprio un mese fa

Image may contain: 2 people, people smiling, people standing, flower and wedding
 
 


La combinazione di voci tanto omogenee, fraseggio dal gusto eccezionale e tecnica vocale del belcanto è un evento veramente raro. In questi spettacoli la cosa più notevole è la scelta dei ruoli principali che punta esclusivamente su giovani artisti formati da Raina Kabaivanska nei suoi Master class alla Nuova università bulgara, all’Accademia Chigiana di Siena e all’Istituto “Vecchi-Tonelli” di Modena.

 

 


Marily Santoro, Yonghyun Ryu, Shin Je Bang, Elisa Barbero, Kostadin Mechkov, Strahinja Djokic, Daniela Nineva, Roxana Herrera, Manuel Rodriguez sono i giovani artisti che si sono presentati in modo splendido nel progetto “Norma”. Provengono dall’Italia, dalla Corea, dalla Bulgaria, dalla Serbia, dal Cile e dalla Spagna.


In 17 anni consecutivi la Nuova università bulgara realizza 17 edizioni del Master class internazionale di Raina Kabaivanska in tecnica vocale e interpretazione artistica. Più di 1000 candidati hanno fatto l’audizione, dei quali sono stati selezionati 199. Sono state assegnate 83 borse di studio dal Fondo “Raina Kabaivanska” alla NBU con la collaborazione della Fondazione “America per la Bulgaria”, il Comune della Capitale e “Fantastico”. In collaborazione con il Teatro d’opera e balletto di Sofia sono stati realizzati a Sofia e a Modena 13 spettacoli di 4 opere: "La Bohème" (2010-2012), "Werther" (2012), "Turandot" (2016), "Norma" (2017).